TRIATHLON NOVARA a.s.d. dal 1987
facebookyoutube

Accedi all'area riservata

Nome utente
Password *
Ricordami

Triathlon Novara - Articoli

Articolazioni nel mirino - corsa e artrosi. Solo runners? E i sedentari?

(tratto dall'articolo Articolazioni nel mirino scritto dal dottor Sergio Migliorini per Runner's World - febbraio 2013)

3
Qual'è il legame tra corsa e artrosi?
 

L’iperutilizzo di un’articolazione e i traumatismi ripetuti sono i fattori che possono causare una precoce usura della cartilagine.

L’articolazione dell’anca e del ginocchio sono le più colpite, e l’artrosi è tanto più importante quanto più alto è il livello del runner e quanto più lunga è stata la sua carriera agonistica.

Altri fattori da considerare sono le preesistenti o concomitanti alterazioni articolari (anca displasica, ginocchio varo o valgo, esiti di meniscectomia, esiti di fratture, lesioni del legamento crociato anteriore trattate o meno chirurgicamente).

I problemi sono più accentuati se al momento del traumatismo l’età è superiore ai 30 anni e se l’inizio della pratica agonistica è avanzato nell’età.

Il rischio di artrosi del ginocchio (gonartrosi) è 4-5 volte superiore fra le persone in sovrappeso o obese.

4
Colpisce solo i runners o anche i praticanti di altri sport?
 

È un problema anche di tanti praticanti di altre discipline.

L’artrosi del ginocchio è ad esempio tre volte più importante nei calciatori di alto livello rispetto ai giocatori amatoriali.

L’artrosi dell’anca (coxartrosi) è molto diffusa tra chi pratica la danza, mentre l’artrosi alle articolazioni delle dita delle mani è frequente tra i praticanti dello judo e delle arti marziali in genere.

5
E i sedentari?
 

L’artrosi colpisce anche loro. Le persone sedentarie sono infatti spesso in sovrappeso e hanno i muscoli degli arti inferiori deboli, di volume ridotto (ipotrofici) e poco elastici.

Questo comporta un grande sovraccarico sulle articolazioni, soprattutto in caso di pratica occasionale di un’attività fisica.

Le donne dopo i 50 anni sono ancora più a rischio, perché perdono la protezione degli estrogeni sulla cartilagine. (continua)

 

 


 

Gli articoli della rubrica Per saperne di più sono scritti dal dottor Sergio Migliorini e pubblicati da Runner's World.

  • Dottor Sergio Migliorinidrsergiomigliorini sm
  • Medico Chirurgo, specialista in Medicina dello Sport, Medicina Fisica e Riabilitazione.
  • Presidente della Commissione Medica della Federazione Mondiale di Triathlon (ITU).
  • Membro della Commisione Interfederale della Federazione Mondiale di Medicina dello Sport (FIMS).
  • Autore di libri e pubblicazioni