TRIATHLON NOVARA a.s.d. dal 1987
facebookyoutube

Accedi all'area riservata

Nome utente
Password *
Ricordami

Triathlon Novara - Articoli

Imprevisti in allenamento e in gara - un crampo, una lesione muscolare

(tratto dall'articolo Rimedi al volo scritto dal dottor Sergio Migliorini per Runner's World - giugno 2012)

 
 

UN CRAMPO

Il crampo è uno spasmo muscolare molto doloroso e involontario, che compare durante l’allenamento e a volte anche a riposo, la notte.

Normalmente si manifesta a causa di un affaticamento muscolare localizzato.

La fatica causa un “corto circuito” nell’innervazione del muscolo.

Il muscolo è contratto e dolente.

Se stai correndo devi fermarti e se è interessato il polpaccio devi flettere dorsalmente il piede per alcuni secondi, in modo da stirare il tendine d’achille e inibire la contrazione muscolare.

Ripeti più volte, sino a quando il crampo scompare.

 
 

UNA LESIONE MUSCOLARE

Un dolore improvviso mentre stai correndo, anche lentamente, al polpaccio o ai flessori della coscia è quasi certamente indicatore di una lesione muscolare.

Se si sta procedendo ad andatura di fondo lento o medio, il dolore che si avverte è lieve e spesso lascia finire l’allenamento.

Quando però si riprova a correre dopo qualche giorno di riposo, immancabilmente si fa risentire.

Non è un crampo, ma una lesione muscolare di 1°-2° grado, che significa che un piccolo numero di fibre si è lacerato.

Applica il ghiaccio almeno per i primi due giorni e fascia stretto la parte.

Tieni l’arto sollevato e rimani a riposo.

I tempi di guarigione variano da 15 a 20 giorni; dovrai effettuate le terapie del caso ed eventualmente anche un’ecografia muscolare. (continua)

 

 


 

Gli articoli della rubrica Per saperne di più sono scritti dal dottor Sergio Migliorini e pubblicati da Runner's World.

  • Dottor Sergio Migliorinidrsergiomigliorini sm
  • Medico Chirurgo, specialista in Medicina dello Sport, Medicina Fisica e Riabilitazione.
  • Presidente della Commissione Medica della Federazione Mondiale di Triathlon (ITU).
  • Membro della Commisione Interfederale della Federazione Mondiale di Medicina dello Sport (FIMS).
  • Autore di libri e pubblicazioni